PanB, a Milano, arriva il nuovo panino al vapore 100% made in Italy. BY AFFARITALIANI.IT

PanB, a Milano arriva il panino al vapore 100% made in Italy

PanB, la risposta italiana alle paninoteche fastfood è arrivato nel cuore di  Milano

PanB, la risposta italiana alle paninoteche fastfood è arrivato nel cuore di  Milano. PanB apre il suo primo flagshipstore in C.so Garibaldi 104 (ulteriore passo verso la realizzazione di un ambizioso piano di espansione), in uno dei quartieri simboli della movida milanese tra Brera e Corso Como, a due passi da Piazza Gae Aulenti la zona più cool e all’avanguardia della città, pluripremiata per il design, l’arte e l’architettura.

Dopo il successo delle tre precedenti aperture nel nord Italia e recensite a piene voti anche dal Gambero Rosso – Adriano Continisio, Paola Sersante, Raniero Proietti ed il nuovo partner finanziario Rovagnati, portano a Milano una novità assoluta firmando un panino d’autore – ultra light –  cotto con  vapore in una campana di vetro, frutto di un lungo processo di sofisticata sperimentazione.

L'immagine può contenere: 3 persone, tra cui Adriano Continisio, persone che sorridono, persone in piedi e spazio al chiusoIL PANE E’ TUTTO

Il pane è tutto: oltre 48 ore di lievitazione a temperatura controllata, un pizzico di lievito,  elevate percentuali di acqua ed un mix di farine selezionate dalla semintegrale alla segale per un progetto nato dall’esperienza trentennale e dalla passione – infinita – di Adriano Continisio per i lievitati. “L’unicità di questo prodotto panario è legata all’ originale metodo di preparazione, all’ attenta manipolazione dell’impasto ma soprattutto alla cottura, che avviene sotto una campana di vetro dove il pane cuoce avvolto in una nuvola di vapore. Un ambiente tecnicamente sfavorevole alla cottura ma che per il Panbolla rappresenta il punto di svolta. Questo pane cuoce in un terzo del tempo rispetto a qualsiasi altro prodotto della stessa pezzatura in qualsiasi altro forno”, afferma Continisio. La cottura flash dona caratteristiche distintive come: il colore chiaro del bordo, e una  mollica che c’è ma quasi non si avverte, per un peso che può arrivare fino a 120 grammi di leggerezza. La cottura poi, che avviene sotto gli occhi dei clienti grazie al vapore sprigionato dallo stesso pane sotto la campana, rinnova ogni volta la magia ed il fascino di questo processo unico al mondo.

PANINI D’AUTORE

Ad un pane così speciale non possono che essere accostate solo materie prime DOP o IGP come il Prosciutto Gran Milano Riserva, il fior di latte e la provola di Agerola, il tonno e alici  di Cetara, datterini gialli della Campania, salmone norvegese, la ricotta di bufala, la burrata pugliese, le erbe aromatiche e tanti altri ingredienti DOC. La ricerca continua all’interno dell’universo delle farine ha imposto quindi una ricerca altrettanto minuziosa nell’ambito delle farciture che ha portato recentemente all’ingresso del socio Rovagnati, ora nella compagine sociale.

C’è poi la versione dolce, un assaggio di paradiso , il Bollicino: cura e metodo nell’impasto, burro, uova, una crosticina caramellata e farcitura golosa a base di creme.

LA CAMPANA DI VETRO

Assume un ulteriore elemento di fascino la fase di cottura di PanB che avviene grazie al vapore sprigionato dal pane sotto una campana in vetro. La magia di questo processo, unico al mondo, si rinnova sotto gli occhi incuriositi del cliente, mentre la campana la protegge e contemporaneamente la svela nella sua assoluta trasparenza. Oggetto di design preziosissimo e dalla duplice valenza, funzionale e decorativa, capace di esaltare un prodotto altrettanto straordinario, frutto di una lunghissima sperimentazione.